Musica

Buon pomeriggio a voi tutti, ovunque voi siate.

Oggi mi sono ritrovata con una vecchia amica, da tempo accantonata: la musica classica. Suono il violino ed amo cantare ma da tempo ero, e sono tutt’ora, una devota del rock ed avevo abbandonato il classico per poi comprendere che in realtà la musica non va mai etichettata ma è un filo rosso continuo di emozioni e poteri salvifici.

E mi sono riappropriata di questa eterna verità grazie a Rock e Resilienza di Paola Maugeri.

Continue reading “Musica”

Annunci

Buongiorno


Un libro, un vecchio muro, il verde…

E la mattina si tinge dei colori che fanno bene al mio cuore. Ho imparato a vivere ogni singolo momento con l’intensità che merita, ho imparato ad amare i sapori del mondo che mi circonda e a gustarne gli odori. E così stamattina, in attesa di parlare di contratti agli apprendisti, mi son regalata una pausa.

Passeggiata, libro e verde…

Che la settimana abbia inizio!

E voi? Avete un rito del buonumore?

Buona giornata, ovunque voi siate

Love…

Riprendo questo articolo di uno dei siti che leggo perchè spiega proprio cosa accade nella vita di una coppia che si ama quando arriva il cancro…

Cosa? Ti innamori ancora di più…e arrivi a fare gesti folli come regalare 500 rose per la fine delle chemio.

A me, gli amici, han regalato:

Continue reading “Love…”

Consigliato da me…

piccoli-sogni-di-marco-perinoChi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è un’immortalità all’indietro.

 

Come vi ho detto tempo fa, lavoro per una casa editrice. Di solito evito di pubblicizzare alcunchè riguardi la mia vita…tanto che nessuno sa che ho scritto due libri, ma questo libro qui, quello di cui sto per parlarvi merita davvero.

Si intitola “Piccoli Sogni”, scritto da Marco Perino. L’ho letto tutto d’un fiato mentre controllavo i margini e l’impaginazione..Marco è un perito elettronico ma anche un musicista, quindi uno che fa suonare i cavi, insomma 😀

Ha scritto questo diario di vita per invogliarci a non mollare mai i nostri piccoli sogni, perchè in fondo “se tutti dicono che è così che deve andare non è detto che è così che debba essere” (cit. Cinderella by Kennet Branagh)  Continue reading “Consigliato da me…”

Lavoro e solidarietà..la mia casa editrice


Buongiorno, ovunque voi siate…

Oggi vi porto nel mio magico mondo fatto di libri, storie e amori, di gialli e paesi terremotati…

Sì, terremotati..Perché la mia casa.editrice, quella per cui lavoro e per cui ho pubblicato il mio primo romanzo, ha messo in.campo una bella iniziativa, che vi incollo qui. Buona lettura…buona solidarietà

 

13 Lab Edition, l’editoria a sostegno dei paesi terremotati

 

“Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa” diceva Daniel Pennac.

E l’aforisma del celebre scrittore francese racchiude appieno l’idea alla base dell’iniziativa messa in campo dalla 13lab Edition, casa editrice italiana con sede a Poggibonsi.

Aiutare le città colpite dal terremoto nella ricostruzione con la lettura. L’invito è a chiunque ami leggere e voglia al contempo contribuire ad un atto di solidarietà per la regione Marche.

«Un piccolo gesto- si legge nel comunicato della CE- in grado di trasformare il piacere della lettura in una gara di solidarietà, per mettere la cultura a servizio dei più deboli».

Per ciascun libro acquistato dal sitowww.13labedition.it, 2 € saranno devoluti alla Regione Marche, donazione a favore dei territori colpiti dal sisma del 24 agosto 2016.

«Per questo motivo ti chiediamo di aiutarci- si legge ancora nel comunicato sul sito della casa editrice-  e di acquistare una sola copia o più copie dei nostri libri in catalogo così da dare il vostro contributo alle popolazioni terremotate. I costi di spedizione saranno tutti a nostro carico, i tempi di consegna saranno di 2 o 3 giorni dall’ ordine». Un mese dedicato alla solidarietà, dunque, per la 13 lab edition, che lascerà aperta la campagna acquisti e donazioni fino al 30 settembre, per poi pubblicare il 1 ottobre la lista dei lettori che hanno contribuito alla causa, allegando copia del bonifico con le somme raccolte.

La particolarità del gesto nasce dalla speranza per chi crede ancora in un futuro possibile per le terre colpite dal terremoto e per l’editoria stessa al contempo, in un’epoca di letture sempre più svogliate, sempre più fatte di immagini e poche parole. Un invito a fermarsi per capire che il cambiamento è possibile anche nelle piccole cose. Una doppia sfida dunque, quella lanciata dalla 13 lab, a sostegno della Regione Marche. Sfida che non può restar in alcun modo disattesa.

Pesce d’aprile

pesce.jpgPartiamo da un presupposto: io non LEGGO i libri, io li DIVORO. Una media di tre quattro libri a settimana, se mi attirano e mi coinvolgono. Altrimenti la media scende a due libri a settimana ma mai meno.

Questa settimana ho scelto un libro in un modo strano. Lui è Mimì Augello nella serie Tv ispirata ai racconti del Maestro Camilleri e avendo finito di leggere tutto ciò che Camilleri ha scritto ho pensato che lui poteva essere una giusta compensazione. Lui: Cesare Bocci. Avevo sentito che ha una compagna che aveva avuto un ictus e insieme avevano scritto un libro sulla malattia che li aveva resi più forti.  Continue reading “Pesce d’aprile”