The Truman show

Avete presente, vero, il film con Jim Carrey? Quello in cui lui è convinto di vivere per davvero la sua vita, con le gioie e col dolore, con l’amore e le sconfitte ed invece è solo la star di un film. E lui vive il dramma di esser stato spettatore e burattino.

Ah oggi è uno di quei giorni in cui vorrei esser Truman e svegliarmi domani con un regista pronto a rivelarmi che era tutto finto, che il cancro non c’è mai stato, che non dovrò fare il pap test per il Monnalisa touch e soprattutto che Papà è ancora vivo.

Riascolterei la sua voce, riavrei le sue carezze, sentirei il suo odore…

E va beh, oggi sono stanca. Anche se poi infondo siamo tutti un po’ protagonisti e spettatori della nostra vita, dobbiamo solo decidere di diventarne registi.
Signore e signori buon pomeriggio, buonasera e buonanotte

Annunci

6 risposte a "The Truman show"

  1. Truman Show è in assoluto uno dei miei film preferiti.
    E’ vero quello che dici, a volte una routine e delle certezze sono ciò che ci farebbe sentire meglio, sapere che va sempre tutto bene e che ogni giorno quando ci svegliamo ogni cosa sarà sempre al suo posto come il giorno prima.
    Però….
    Però secondo me è anche un bene che non sia cosi, certo se parliamo di una malattia o di una persona venuta a mancare non posso che darti ragione e non credo che ci siano parole utili a farci stare meglio….ma è giusto anche guardare da altre prospettive, magari da quella di Truman quando varca la porta di uscita alla fine del film, magari da quella della stupidità degli spettatori di uno show del genere, magari da quella della bella bionda innamorata di Truman, magari da quella delle comparse del film, magari da quella del regista, il problema è che ci focalizziamo su un punto di vista e basta…

    Piace a 1 persona

    1. Hai centrato il punto, ci focalizziamo su un solo punto di vista. Io cerco sempre di essere caleidoscopica quando affronto la vita e devo analizzare i momenti un po’ difficili. Ma in fondo è sempre meglio, non che ci fa stare sempre meglio, cercare di vedere sempre il bello che abbiamo piuttosto che quello che desideriamo

      Piace a 1 persona

  2. Dovremmo tutti essere registi, ma ahimè non è affatto facile, non sempre, non ogni giorno. Tu sai dare grandi spinte positive, è normale ogni tanto abbassare un po’ la guardia, soprattutto quando le difficoltà si sommano. Sono certa di poter contare ancora sulla tua energia 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...