Casa

img_20160829_142900.jpg

Casa per me, un tempo, significava le mura del posto dove abitavo. Poi la vita, le circostanze bizzarre, hanno modificato completamente la mia concezione.

Casa è diventata “le persone” che mi fan sentire a casa, così che- proteggendomi inconsapevolmente- nonostante le operazioni, le terapie, le vicissitudini…io potessi sempre sentirmi a casa, pur non essendoci per niente.

Ma la morte di papà ha fatto crollare un muro portante della mia casa onirica, mentale…e allora noi 4 (io, il mio amore e i nostri due bimbi) ci siamo ritrovati in giro per Savona, città natale di papà e in via Destefanis ho scattato una foto, al luogo dov’è nato mio fratello.

Così, ho ritrovato un pezzo di “casa” come la intendo io, a 800km dalla mia città.

Una ricarica unica, a pochi giorni dal giro di boa, i controlli semestrali post cancro…

E voi? Dove vi sentite davvero a casa?

Buon pomeriggio, ovunque voi siate

img_20160829_142746.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...