Lugete

Quattro giorni senza te, papà…

Una vita intera per colmare la tua di assenza e neppure so se ci riuscirò mai.

Mio padre mi manca, da quattro giorni suona le melodie divine del paradiso. 


E invidio i santi, gli angeli, le alterità di ogni specie, che possono parlargli e gioire della sua presenza.

Invidio chiunque oggi possa ancora chiamare “papà” e sentire risposta viva.

L’ho sentito accarezzarmi, qualche notte fa, mentre riposavo nel suo letto.

Da quattro notti i miei sogni sono popolati dalle sue canzoni.

Non ho lacrime che bastino a piangere la tua assenza. Mi manchi, papà. 

Annunci

8 risposte a "Lugete"

  1. Cara ci sono passata prima di te, so cosa significhi perdere una persona carissima, per fortuna il tempo aiuta tanto, non si dimentica però il dolore diventa più sopportabile.Ti abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...