Vincanto dove mangi anche col cancro

Normalmente quando andiamo al ristorante assistiamo a scene di panico diffuse. Da parte di mio marito che inizia a chiedersi cosa potrò mai mangiare, da parte dei camerieri che poverini iniziano con facce sgomente uniche, dall’imbarazzato allo sconvolto fino poi all’esclamazione finale: “signora che facciamo, un’insalatina?”

E a quel punto sono io che vorrei alzarmi e andar via o sprofondare in un baratro infinito collegato direttamente a Ciacco, il famoso goloso dantesco: si, meglio affondare nello sterco che avere una insalata al ristorante.

Nel weekend siamo andati a Montemarano, noi quattro…io, il mio Peppe ed i bimbi. Il mio uomo ha pensato bene di offrirmi un pranzo fuori, in modo che potessi evitare di cucinare dopo aver pulito la nostra casetta in montagna.
A Montemarano c’è un ristorante dove andavamo sempre prima del cancro..era il primo viaggio post cancro, quindi eravamo felici ed emozionati 🙂

image

Arrivati all’osteria vincanto vi confesso che manco ho guardato il menu. Ero rassegnata all’insalatina fin dal gradino di ingresso.
Così, arrivato Claudio Di Prizio, il titolare, abbiamo ordinato una  maccaronara al sugo per i bimbi, paccheri con crema di ceci e porcini croccanti per Peppe e poi…
Io che con una faccia da Mafalda guardo Claudio e faccio: “un piatto di verdure” lui sconvolto:”e perché?”
E io, che ero già pronta a salutare Ciacco, gli spiego che seguo una dieta oncologica alcalinizzante e non posso mangiare:
Carne
Farine raffinate
Patate
Melanzane
Peperoni
Sugo di pomodoro

E Claudio anziché propormi l’insalata che fa???
IL MIRACOLO
“Ti preparo il nostro antipasto con ceci all’insalata, zucchine in agrodolce, polpetta senza carne con pane integrale e spezie, frittata di funghi, e poi se vuoi dei broccoletti ripassati olio e peperoncino”
I miei occhi erano a cuoricino già ai ceci ma ai broccoli vi assicuro che avrei abbracciato e baciato Claudio se il pudore non me lo avesse impedito..
E i ceci, che cos’erano!!

image

I templari del gusto han fatto varie foto e io le ho rubate tutte perché tutti, come San Tommaso, possiate credere dopo aver visto..di polpette me ne son fatte portare altre quattro

image

Per la prima volta dal cancro ho mangiato in un ristorante…
Cu tutto o core, Claudio, ti voglio bene assaje

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...