Il Casatiello

Una volta operata di cancro, ma per i meno fortunati anche prima, iniziano a spiegarti (oncologo e nutrizionista) cosa dovresti evitare di mangiare, e il condizionale è meramente formale.
Generalmente la prima cosa ad andar via è la carne.
Ora, se sei uno di quei tipi tutti fricchettoni che “no io non amo la carne” oppure del tipo “povero maialino/pollo/tacchino/coniglio, che male ha fatto?” O peggio ancora del tipo “non mangio nulla che non sia morto di sua spontanea volontà” (e qui ci sta bene na grande risata), beh se rientri in queste categorie allora questo post non fa per te.
A me la carne manca! 😦
Mi manca tutto di lei, anelo una fiorentina come un fiore anela acqua in un periodo di siccità. Perché?

Perché è buona, cavolo! Quel che mi manca di più, in gran confidenza (ma non ditelo al mio oncologo, D’Aiuto, qualora lo conosceste) son le salsicce.. in ogni loro strana e insana accoppiata:
-salsicce con patate
-salsicce con peperoni
-salsicce con friarielli (cosa sono i friarielli?se non sei Campano chiedi a Santo Google, ti svelerà un nuovo paradiso vegetale)
-salsicce in panino
E qui veniamo alle altre note dolenti…
Dopo la carne devi eliminare gli insaccati, e ci può stare perché consta all’universo conosciuto che fanno male.
Poi è la volta degli agrumi, e va beh infondo quella sensazione di aspro in bocca che fa fare l’ acquolina  al solo pensiero, non mi mancherà (oddio non è vero e le vostre papille gustative sono d’accordo con me)
Poi vi tolgono i dolci e qui almeno per me va tutto bene: non li amo e come nei più noiosi matrimoni li uso solo se non ho altri con cui passare del tempo)
Poi è la volta del pane e delle farine raffinate
P
A
N
I
C
O

Quindi, e vi assicuro che è stata la prima richiesta fatta al nutrizionista, NON POSSO MANGIARE IL CASATIELLO??
E come si fa?
Questo proprio non lo dovevi fare, caro il mio cancro: prenditi pure le amiche, la sensazione di aver freddo e non solo caldo, il sonno e la fame…Ma il casatiello no.
Quella fragranza unica di pane appena sfornato con dentro cicoli, formaggio, salame, capicollo, pancetta…e sopra le uova..basta. Non posso procedere…too much pain
Casatiello, sappi che ti ho amato profondamente per 29 anni e mi mancherai negli anni a venire

image

Annunci

2 risposte a "Il Casatiello"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...